Elezioni

PRONTI A VOLARE

Un sindaco in carica e sei candidati sono pronti a volare. Sette persone, inutile che ve lo diciamo, in gamba. Persone che non scappano quando c’è da fare, ognuna con le sue sensibilità e con le sue passioni, ma tutte schiette, oneste e disposte al dialogo. Perché discutere e trovare accordi è importante in municipio, cercare di pilotare le decisioni nella propria direzione richiede lavoro, intelligenza e capacità di empatia con le persone. Questo non vuole assolutamente dire che le proprie idee debbano essere edulcorate o messe da parte, ma significa che queste persone faranno ogni sforzo possibile per fare decollare Bellinzona.

Lo faranno seguendo le loro convinzioni in materia di lavoro, ambiente, parità dei diritti e di salario, attenzione alle famiglie e agli anziani, senza tralasciare i giovani. Lo faranno in ambito ambientale, sociale, culturale. Insomma, cercando di non tralasciare nulla per far diventare più grande una città che è già pronta al volo. Serve una spinta convinta, servono sogni che diventano realtà, per trasformare il tessuto urbano in un meraviglioso tappeto colorato.

Dietro di loro, i candidati al Consiglio Comunale. Sinceri, entusiasti e pieni di voglia di fare. Perché un municipale senza un gruppo compatto e solidale in consiglio comunale ha di fronte a se solo strade in salita. Siamo sicuri che quello che scaturirà dalle urne sarà un risultato fantastico, e in qualunque modo, chi ce la farà sarà un grande argonauta, pronto a fare volare l’ideale mongolfiera colorata di Bellinzona.

I 59 Argonauti

59 candidati, pronti a combattere per una presenza importante, per far crescere il numero di rappresentanti dell’Unità di sinistra, per aumentare il peso della sinistra nella politica della Città.

Una sinistra in grado di incidere ancora di più sulle decisioni del Consiglio comunale, per costruire la Bellinzona del futuro che sappia offrire una buona qualità di vita e posti di lavoro qualificati e ben remunerati rispettando i principi di solidarietà e equità e sostenendo i più deboli. La motivazione e l’entusiasmo che vediamo nei candidati è l’energia che spingerà l’Unità della sinistra, che ci permetterà di ottenere un ottimo risultato. È però anche una garanzia per la qualità del lavoro nel Consiglio comunale e nelle sue commissioni, dove si costruiscono i consensi necessari, per trasformare i sogni in realtà